Alpe di Mera Enduro

Già l’Alpe di Mera… purtroppo da qualche decennio in costante declino e abbandono, una volta era meta privilegiata: d’inverno per sciare in uno dei più completi impianti della Valsesia, d’estate per belle passeggiate escursionistiche.

Ormai paese fantasma dalle quasi inesistenti ricezioni turistiche… peccato.

Finalmente la Seggiovia Scopello-Mera è aperta anche per la stagione estiva con la grande felicità di noi bikers.

Non mi resta che usufruire dell’impianto per esplorare tre sentieri sconosciuti: il 236 e il 236A sul versante di Mera e il 252 sul versante di Rassa che parte dall’Alpe Sorbella.

I primi due, sul versante di Mera, mi sono talmente piaciuti che (spero me lo concederete) li ho battezzati come: Black Devil 1 (il 236) e Black Devil 2 (il 236A): visto che mi sbatto anche a cercare nuovi sentieri dove farvi divertire.

E su questi due sentieri, tutti naturali, dove si trova di tutto: dalla terra battuta, alle radici, ai sassi, al bosco su moquette imperiale, finalmente troverete quello che vi farà scatenare la migliore adrenalina!

Potrebbero venirne fuori due belle piste Enduro. Intendiamoci… sono comunque sentieri tecnici dove è richiesta una buona padronanza del mezzo, ma i biker con una buona tecnica di guida li sapranno sfruttare al meglio.

Diverso invece il discorso per il 252 che parte dall’Alpe Sorbella: qui l’asticella si alza e per goderne appieno la tecnica si porta a trialista.

Un 60-70% del trail lo possiamo fare anche noi “biker medi”, ma specialmente la ripida mulattiera finale scassata e con tornanti stretti (nosepress richiesto) ne riducono molto la ciclabilità.

Dettagli itinerario

Distanza 34 Km
Dislivello 572 mt
Durata 4 ore 30 min
Quota min 698 mt
Quota max 1782 mt
Difficoltà tecnica DIFFICILE+
Difficoltà fisica MEDIO+
Download Scarica traccia GPX

 

Mappa

 

Descrizione itinerario, traccia gps, foto e video ad opera di GIANNI – BLACK DEVIL IORIO che ringraziamo per la collaborazione

Sommario
Alpe di Mera Enduro
Nome
Alpe di Mera Enduro
Descrizione
Già l'Alpe di Mera… purtroppo da qualche decennio in costante declino e abbandono, una volta era meta privilegiata: d'inverno per sciare in uno dei più completi impianti della Valsesia, d'estate per belle passeggiate escursionistiche.
Autore
Pubblicato da
MTBPiemonte.com
Logo