Sellino doloroso: i rimedi

Ci siamo passati tutti, la prima volta che abbiamo fatto un giro in bici o riprendendo gli allenamenti dopo la pausa invernale: il sellino doloroso. Ma vediamo cosa sono e come risolvere i dolori in sella.

I disturbi più frequenti sono formicolio, intorpidimento, insensibilità e arsura della cute del perineo.

dolori sella

Perchè sentiamo dolore?

Quando andiamo in bici, tutto il peso del nostro corso grava sul bacino che è letteralmente compresso su una superficie, quella della sella, minuscola e, il più delle volte molto rigida.

Questo fa sì che i vasi sanguinei e i nervi della zona del perineo vengano compressi e tendano a danneggiarsi, dando, come effetto collaterale, il tanto fastidioso dolore. Inoltre, nella zona perineale, non è presente muscolatura che possa ammortizzare la compressione, e quindi evitare tale fastidioso dolore.

Tra le altre, cause, ma meno comuni ci potrebbero essere dei danni ai nervi o a livello articolare, o, molto più semplicemente una postura in sella sbagliata. In questo caso, un buon biomeccanico o un fisioterapista possono aiutare a risolvere la questione.

I più colpiti sono i ciclisti del weekend, in quanto meno abituati alla sella o più propensi a sottovalutare il problema, molto meno gli appassionati di mountain bike e i professionisti, in quanto si difenderebbero meglio dalle insidie del sellino.

Questi dolori, non sono da sottovalutare. Se protratti nel tempo, possono dare origine ad infortuni che possono costringerci a stop dalla MTB, e a problematiche nella vita di tutti i giorni

 

Come eliminare i dolori in sella?

Il fondello

La primissima cosa si deve fare, quando si ha intenzione di passare molto tempo su una sella rigida e scomoda è dotarsi di un pantalone con fondello.

fondello-bici

Tali pantaloni, aderenti (consigliati per la bici da corsa o cross country) o larghi (per tutte le altre discipline), contengono, nella zona perineale, una specie di cuscinetto (di circa 0,5 cm di spessore) che si va ad interporre tra il bacino e la sella. La funzione del fondello, è facilmente intuibile: ammortizza il peso del corpo e rende la seduta più morbida. 

Quando si sceglie un pantalone da bici bisogna sempre assicurarsi che tale elemento sia presente. Una volta che ci siamo accertati della sua presenza dobbiamo verificare il materiale (che può essere spugnoso, gel) ed il tempo che abbiamo intenzione di passare in sella. Se per il secondo parametro è facile da valutare – se abbiamo intenzione di passare in sella tre ore, non compreremo un fondello progettato per un’ora di utilizzo – il primo non è così immediato. In questo caso l’unica strada è sperimentare vari materiali e valutare quello che si adatta meglio al nostro corpo.

 

La regolazione della sella

Controllate sempre la vostra posizione in bici e, di conseguenza la regolazione della sella. Su una MTB passate tantissime ore nel corso di una settimana o di un mese: assicuratevi di spendere 5 o 10 minuti per verificare che stiate pedalando correttamente.

La sella deve essere regolata in modo tale che siate in linea con i pedali e che non sentiate compressioni in nessun punto. Se la sella è troppo arretrata vi trovereste a scaricare il vostro peso su una superficie ancora più piccola e non utilizzare la grande base d’appoggio posteriore che la sella offre. Viceversa, se la sella è troppo in avanti potreste avere impedimenti in fase di pedalata.

Attenzione anche all‘inclinazione: dolori nella parte dei genitali sono spesso indice di una sella regolata “con la punta in su”. In questo caso la maggior parte del vostro peso è scaricata in quella zona e non è corretto: abbassate di qualche grado l’inclinazione. Viceversa se i dolori sono nella parte posteriore avete la sella troppo inclinata in basso.

Biomeccanico-in-MTB

 

L’allenamento

A volte è solo necessario lasciare che il nostro corpo si adegui alla posizione in sella. Quando andiamo in bici utilizziamo una zona che non viene utilizzata, nella seduta normale (il peso grava sulle natiche). Potrebbe essere necessaria qualche uscita per far sì che il nostro corpo si adatti alla nuova seduta.

 

La sella

Generalmente, sulle bici che ci vendono, viene installata una sella generica. Questo significa che è una sella che non eccelle in nulla, ma si pone, come obiettivo, quello di farsi andare bene alla maggior parte dei ciclisti.

Se avete già provato tutte le strade, ma il dolore continua a rimanere la soluzione è una: cambiare sella.

mv-tek-sella-bici-virgin-con-foro

Ne esistono di vari tipi: rigide, morbide, con foro centrale per sgravare il peso sull’osso sacro, strette o larghe. Una buona sella può arrivare a costare parecchio, ma potrebbe risolvere tutti i vostri problemi in bici. Importante la larghezza della sella, che deve essere proporzionale al vostro bacino. Se avete un bacino stretto, non prendete una sella larga: aumentereste solo i vostri problemi.

 

 

Sommario
Sellino doloroso: i rimedi
Nome
Sellino doloroso: i rimedi
Descrizione
Ci siamo passati tutti, la prima volta che abbiamo fatto un giro in bici o riprendendo gli allenamenti dopo la pausa invernale: il sellino doloroso. Ma vediamo cosa sono e come risolvere i dolori in sella.
Autore
Pubblicato da
MTBPiemonte.com
Logo